Anche per questa edizione di Euroflora, Amiu Genova sarà uno dei partner dell’esposizione.

Chi ha accumulato o accumulerà 200 punti nel circuito PlasTiPremia grazie al conferimento negli ecocompattatori presenti nel Comune di Genova e nel Comune di Campomorone, potrà richiedere un biglietto gratuito per visitare la manifestazione in programma dal 23 aprile all’8 maggio nei Parchi di Nervi.

L’utilizzo del premio potrà avvenire in modo automatico attraverso la app Plastipremia; per garantire la massima diffusione dell’iniziativa, ogni utente potrà riscuotere solo un biglietto per utenza (fino a esaurimento delle scorte disponibili).

«Come sempre siamo al fianco dell’amministrazione quando vengono organizzate manifestazioni così importanti e di rilievo per Genova e non solo – dichiara Pietro Pongiglione, presidente Amiu Genova – L’ambiente e la sua cura sono un elemento fondamentale per la nostra azienda e di riflesso sulla vita dei nostri cittadini e per coloro che visitano la nostra città. Il personale delle nostre unità territoriali saranno presenti in ogni momento della manifestazione per garantire pulizia e decoro a Nervi sempre nell’ottica della giusta sostenibilità».

Genova è la città italiana con il più alto numero di ecocompattatori: sono 14, distribuiti nei 9 municipi cittadini. In 12 dei quali oltre al conferimento di bottiglie e flaconi in plastica, è possibile inserire i cartoni per bevande come le confezioni del latte, bevande e succhi aumentando così la possibilità di raccogliere punti.

In centro storico ci sono altri 2 ecocompattatori dove è possibile conferire anche le lattine in alluminio. Qui l’elenco completo. Anche Campomorone ha il suo ecocompattatore PlasTiPremia dedicato agli imballaggi in plastica.

Entro la fine del 2022 saranno installati altri quattro ecocompattatori a Genova e ulteriori sette nei Comuni del genovesato dove Amiu è presente con il suo contratto di servizio.

Inoltre per Euroflora, sia il consorzio di filiera alluminio Cial, sia il consorzio di filiera carta Comieco hanno fornito il materiale green e sostenibile alle giurie degli specialisti che valuteranno gli espositori.

In più la manifestazione conferma la sua sostenibilità anche nei suoi punti ristoro dove saranno utilizzati materiali monouso biocompostabili e saranno creati spazi dedicati alla raccolta e al compostaggio del rifiuto organico. Tipo di rifiuto differenziabile su cui Amiu sta puntando maggiormente per un sostanziale aumento delle percentuali di differenziata in tutta la città anche grazie anche a una comunicazione specifica sia attraverso i media locali, sia tramite i propri social.

Per evitare sprechi, grazie alla collaborazione con il Banco Alimentare, tutto l’invenduto della ristorazione di Euroflora sarà consegnato all’Associazione non profit del Banco Alimentare della Liguria. Così il cibo potrà essere redistribuito in totale controllo e sicurezza ad enti e associazioni caritative che assistono persone in difficoltà economica andando così a prevenire la produzione di rifiuti altro elemento fondamentale per aumentare la sostenibilità e l’economia circolare nel nostro territorio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.