È stato approvato ieri dalla giunta comunale di Sestri Levante un nuovo provvedimento a sostegno degli esercizi commerciali della città: l’amministrazione comunale ha concesso la possibilità di confermare solo per la stagione primaverile ed estiva 2022 (1 aprile – 30 settembre) l’ampliamento della concessione di suolo pubblico legate al Covid per le attività di ristorazione.

Da questo provvedimento sono esclusi i locali di via XXV aprile (carrugio) per ragioni di sicurezza e prevenzione di affollamenti data la peculiare conformazione della via e la sua grande frequentazione serale.

Il sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, e l’assessore al Commercio, Maria Elisa Bixio, commentano in una nota congiunta: «Una decisione che abbiamo preso in considerazione degli spazi esigui del nostro centro storico, dove nelle serate estive il rischio della formazione di assembramenti è molto alto, causando anche molti problemi in caso ci fosse la necessità di fare transitare velocemente mezzi di soccorso».

Il provvedimento di concessione degli spazi extra era stato varato per la prima volta nel 2020 a seguito della pandemia da Coronavirus per garantire alle attività che lo desideravano un maggiore spazio per i tavolini esterni, così da integrare il minore numero dei tavoli all’interno dei locali, necessario per mantenere il rispetto delle distanze interpersonali.

«Siamo consapevoli che la fine dello stato di emergenza non equivale a un ritorno alla normalità – aggiungono – e vogliamo continuare a sostenere le attività del nostro territorio che, in questo periodo ancora incerto, si troveranno ad affrontare anche i rincari energetici, dando la possibilità di portare avanti le proprie attività nel miglior modo possibile, proseguendo il lavoro di confronto che abbiamo impostato con le attività e le associazioni di categoria, nella volontà di sostenere in maniera concreta l’economia locale. In questi mesi lavoreremo per aggiornare la regolamentazione della concessione suolo pubblico per rispondere alle esigenze della città».

Gli uffici comunali hanno definito una procedura semplificata per la conferma delle concessioni all’occupazione di suolo pubblico straordinarie per il periodo post Covid: sarà semplicemente necessario compilare l’istanza, allegando la planimetria e documento di identità e trasmettere il tutto alla Pec del Comune.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.