La giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Urbanistica Marco Scajola, ha approvato una variante al Prg adottata dal Comune di Sarzana, che consentirà di realizzare un intervento di rigenerazione urbana su un’area della località Boettola, che sarà riqualificata andando poi a costituire un polo per la sicurezza del territorio con la Guardia di Finanza.

La proposta progettuale prevede la costruzione di un edificio di 1200 mq, previa demolizione degli immobili esistenti, che versano da anni in stato di abbandono. La nuova Caserma della Guardia di Finanza verrà adibita a uffici, servizi e alloggi per il personale.

«Si tratta di un importante progetto di rigenerazione urbana che darà nuova vita a un’intera area che attualmente versa in uno stato di abbandono e degrado, realizzato grazie al lavoro sinergico tra enti – ha detto l’assessore regionale Marco Scajola – La nuova Caserma della Guardia di Finanza verrà realizzata senza consumo di nuovo suolo, un punto cardine della nostra amministrazione. Prosegue il nostro impegno per una Liguria più vivibile, più sicura e più rispettosa dell’ambiente».

«La realizzazione della nuova caserma della Guardia di Finanza – commenta il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli – rappresenterà non solo il recupero di uno spazio urbano importante per Sarzana, ma anche un presidio di legalità essenziale per il territorio con il riutilizzo di un bene confiscato alla mafia. Proseguiamo senza ritardi nello sviluppo di un percorso amministrativo complesso, che ha avuto il supporto positivo di tutti gli enti interessati: un risultato importante per la città e per l’intera la val di Magra».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.