Invitalia sceglie la Liguria e Savona come prima tappa del tour nazionale di presentazione dei nuovi strumenti a sostegno della competitività e lo sviluppo delle imprese e del territorio.

«Un pacchetto di risorse complessivo di 750 milioni di euro di contratti di sviluppo che potranno offrire ulteriore benzina alla macchina industriale nazionale e ligure – ha sottolineato l’assessore regionale allo Sviluppo economico di Regione Liguria Andrea Benveduti durante l’incontro presso la sede dell’Unione Industriali di Savona –. Ringrazio Invitalia e il dottor Paolo Praticò per aver riconosciuto in Savona il luogo ideale per questo kick-off, dimostrando ancora una volta la sensibilità nei riguardi di un territorio che ha ottenuto il maggior successo in Italia tra le aree di crisi industriali complesse».

«La sinergia tra i fondi governativi e quelli regionali – ha aggiunto Benveduti – ha portato oltre 50 milioni di euro pubblici sul territorio, generando al momento un investimento complessivo di quasi 70 milioni di euro e un incremento occupazionale che supera le 400 unità. Una cifra mai vista prima, per una singola area di crisi industriale complessa, che testimonia come, quando si crea un ecosistema favorevole alle imprese, la vitalità del nostro tessuto imprenditoriale non sia secondo a nessuno. Per non sfavorire regioni come la Liguria, che è per il 96% composta da imprese con meno di 9 dipendenti, mi sono permesso di suggerire a Invitalia un adeguamento alla proporzionalità del tessuto economico per abbassare le soglie minime per certi investimenti, sfruttando anche la collaborazione delle regioni per l’attività istruttoria».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.