Un milione di euro per promuovere la Liguria sui mercati esteri

È la dotazione affidata a Liguria International, società in-house di Regione Liguria e del sistema camerale

Un milione di euro per promuovere la Liguria sui mercati esteri

Un milione di euro per la promozione delle iniziative regionali sui mercati esteri. È la dotazione affidata a Liguria International, società in-house di Regione Liguria e del sistema camerale, soggetto attuatore del Piano Attuativo 2022, previsto dalla legge regionale n.28/2007, e approvato dalla giunta.

«L’export e l’internazionalizzazione del sistema produttivo è un elemento portante della strategia regionale – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – Lo scenario economico e sociale, profondamente mutato dall’emergenza epidemiologica, richiede l’attivazione di interventi mirati alla valorizzazione delle nostre eccellenze in un’ottica di filiera trasversale, che va dai settori ad alto contenuto tecnologico e di innovazione, a quelli produttivi del made in Italy e della creazione di impresa».

«Abbiamo elaborato un piano – aggiunge Benveduti – che recepisse le esigenze locali in raccordo con le strategie nazionali “Patto per l’Export” e “Made in Italy”. Aumentare la competitività delle imprese liguri è una delle mission che, come amministrazione regionale, perseguiamo da tempo e che ci vedrà protagonisti anche in futuro con nuovi contributi a fondo perduto utili ad assistere le imprese a canalizzare sui mercati digitali i prodotti della nostra regione».

«Il piano che abbiamo sottoposto a Regione è articolato su linee d’azione sviluppate in stretta collaborazione con le associazioni di categoria, le camere di commercio, le autorità portuali, i Comuni e tutte le altre istituzioni del territorio che sostengono la crescita internazionale del nostro sistema produttivo – spiega Ivan Pitto, presidente di Liguria International – Da un lato sosterremo la valorizzazione delle eccellenze regionali con iniziative all’estero, lo sviluppo dell’e-commerce e gestendo missioni di buyer, anche capitalizzando quanto già fatto in questi anni e finanziato da Regione attraverso risorse europee. Dall’altro, cogliendo le opportunità delle riaperture dei mercati esteri presidieremo i principali eventi internazionali sia per acquisire nuove visibilità che per riattivare le relazioni commerciali che la pandemia Covid-19 ha pesantemente indebolito. Mi riferisco in particolare a iniziative all’estero come la partecipazione il prossimo 11 marzo ad Expo Dubai con il regional day organizzato in concomitanza con il Dubai Boat show, dove presenteremo l’eccellenza ligure nel campo della nautica e delle blue economy, al Mipim di Cannes manifestazione cardine dell’attrazione di investimenti esteri, il Seatrade per il comparto crocieristico, ma anche ad appuntamenti internazionali sul nostro territorio come sarà Euroflora di cui la Regione ha in questi giorni riconosciuto la valenza internazionale».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.