Da oltre 15 anni, con il progetto “Buon Fine”, Coop Liguria aiuta le associazioni di volontariato del territorio, donando continuativamente i prodotti cosiddetti “invendibili”, cioè danneggiati nella confezione ma ancora idonei al consumo. Il valore di queste merci, nel 2021, è stato pari a 873 mila euro, corrispondenti a oltre 122 tonnellate di prodotti e a 224.600 pasti.

L’attività coinvolge 28 punti vendita della Cooperativa ed è resa possibile dal grande impegno di tutto il personale Coop e dei soci volontari, che in ogni località gestiscono le relazioni con le associazioni beneficiarie.

Il progetto “Buon Fine” non è solo ligure, ma ha respiro nazionale. Nel 2021, le cooperative di consumatori hanno donato complessivamente 5.642 tonnellate di derrate alimentari, per un valore pari a oltre 27 milioni e mezzo di euro. I punti vendita coinvolti in tutta Italia sono 680.

In aggiunta alle donazioni solidali, Coop Liguria promuove il progetto “Mangiami subito”, mettendo in vendita i prodotti prossimi alla scadenza a prezzi scontati fino al 50%.

Grazie a questa iniziativa, nel 2021 è stata evitata la distruzione di oltre 750 mila prodotti freschi ancora idonei al consumo, generando, per soci e clienti, uno risparmio di circa un milione di euro.

Il sistema Coop ha realizzato il portale www.coopnospreco.it, dedicato al tema dello spreco alimentare, dove, oltre ai dati, sono consultabili una serie di ricette realizzate con gli avanzi, curate dalla cuoca Letizia Nucciotti e basate sul riutilizzo dei prodotti, tra buona cucina e creatività. In più, sono elencati buone pratiche e consigli per ridurre gli sprechi di cibo, a partire dalla dispensa della cucina.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.