L’assessore allo Sviluppo economico portuale e logistico del Comune di Genova Francesco Maresca interviene sulla questione Gronda.

«La Gronda è un’opera indispensabile per Genova, per la nostra economia e per uscire dall’isolamento a cui le attuali infrastrutture, insufficienti per i traffici di oggi e quelli futuri, condanneranno la nostra città e la nostra regione. L’iter progettuale è sbloccato, ora bisogna accelerare sul progetto esecutivo: ci aspettiamo che questo governo, superato il nodo Aspi, proceda velocemente. Auspichiamo, inoltre, che tutte le forze politiche, in particolare tutte quelle che sostengono l’attuale esecutivo, spingano unite, sia a Roma sia sul territorio, perché la Gronda parta al più presto, senza perdere altro tempo. I traffici record registrati nell’ultimo anno con un aumento a doppia cifra rendono ancora più pressante la necessità di un’infrastruttura autostradale che alleggerisca il traffico cittadino e accorci i tempi per l’accesso allo scalo».

Le ultime dichiarazioni dell’ad di Aspi sull’impossibilità di cambiare il tracciato, riferisce Maresca, peraltro deciso anni fa e condiviso al termine di un lungo dibattito pubblico voluto dall’allora sindaco Pd, non lasciano spazio a dubbi: «O si è a favore dell’opera con l’attuale tracciato o si mettono paletti fantasiosi perché non si vuole realizzarla».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.