«Anche la prossima settimana la Liguria rimarrà in zona gialla, con una situazione legata alla pandemia in costante e progressivo miglioramento: cala l’incidenza e calano oggi, nonostante il fine settimana, anche i pazienti ospedalizzati, 7 in meno rispetto a ieri”. Lo ha detto il presidente della Regione e assessore alla Sanità Giovanni Toti ieri sera facendo il punto sulla pandemia in Liguria.

«Mentre scendono i parametri sentinella della circolazione del virus –ha proseguito Toti – aumentano, di pari passo, anche le vaccinazioni: dall’inizio di febbraio sono state somministrate 4.246 prime dosi (con oltre mille al giorno il 1 e il 2 febbraio) e 47.248 dosi booster, in grado di proteggerci in modo straordinariamente efficace dalle forme gravi della malattia”. Il 61,14% della popolazione over12 ha ricevuto la dose booster e oltre il 90% (90,33%) risulta vaccinato con la prima dose: quasi la totalità degli over80 (98,65%) e dei 20enni (98,91%), l’87,20% dei 70enni, oltre il 90% (90,81%) dei 60enni e dei cinquantenni (90,08%) con tutte le altre fasce di età ben al di sopra del 85% di copertura con la prima dose di vaccino.

Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, «registriamo un trend in diminuzione dei nuovi accessi per Covid. Ci aspettiamo che questa tendenza si confermi anche nei prossimi giorni in modo da consentire la progressiva riconversione a reparti ordinari di quelli che sono stati dedicati al Covid nell’ultima ondata».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.