Via libera dall’amministrazione comunale di Ceriale all’esecuzione di alcuni interventi di riqualificazione e messa in sicurezza del plesso scolastico di via Magnone: sono stati richiesti e di seguito stanziati appositi fondi pari a 95.000 euro con la delibera sulla destinazione dell’avanzo di amministrazione 2021.

Dopo l’affidamento dell’incarico e la realizzazione del progetto esecutivo, ecco la determina relativa a una prima fase di lavori nel plesso scolastico cerialese. A completamento del progetto, infatti, è stato previsto il posizionamento di due servoscala a pedana ai fini dell’abbattimento delle barriere architettoniche. Secondo la procedura amministrativa avviata dagli uffici e dal settore Lavori Pubblici, la ditta incaricata ha correttamente eseguito la fornitura e correlata installazione degli impianti oggetto di affidamento nel rispetto della documentazione tecnica depositata.

L’intervento è stato realizzato per una cifra di 24 mila euro circa, nell’ambito delle risorse previste per opere di restyling della scuola, già inserite nel bilancio pluriennale 2022-2024.

Nel piano dell’amministrazione comunale altre opere sono previste a livello di manutenzione e per le aree esterne del medesimo plesso scolastico.

«Le nostre scuole – afferma il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Luigi Giordano – sono state fin dall’inizio un costante punto di riferimento operativo nel piano delle opere pubbliche previste dalla nostra amministrazione. Dopo una prima tranche di interventi avviati in questo mandato amministrativo, sia finanziati dal Comune quanto grazie all’ottenimento di contributi statali, abbiamo avviato il programma per il plesso via Magnone e la sua riqualificazione complessiva con l’avanzo di amministrazione. Assieme all’Ufficio Tecnico e al settore Lavori Pubblici stiamo predisponendo a livello amministrativo e progettuale i restanti interventi per la scuola, avendo a disposizione ancora 70 mila euro: abbiamo già ultimato nelle vacanze di Natale il rifacimento della tettoia di ingresso e ora sono previsti lavori sulle aree esterne a tutela dei bambini. Non solo: altri 15 mila euro sono stati stanziati per adeguare i servizi igienici della biblioteca comunale “Agostino Sasso” e infine, sempre per la scuola di via Magnone, il Comune ha ottenuto un importante finanziamento statale da 250 mila euro per interventi di efficientamento energetico, con la sostituzione, ad esempio, di tutti gli infissi e dei serramenti della struttura scolastica».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.