Apertura in rialzo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,12% a 26.361 punti, per poi sprintare al rialzo. Solo Nexi perde nel listino principale: -0,61%. In rialzo Leonardo (+1,94%), Iveco (+1,66%) e Unipol (+1,6%).

Avvio di seduta poco mosso per le principali borse europee. Parigi cede lo 0,01% a 7.008 punti, Londra guadagna lo 0,16% 7.585 punti, Francoforte sale dello 0,1% a 18.577 punti.

Nei mercati asiatici Tokyo ha concluso in lieve rialzo (+0,13%), con il dollaro e i rendimenti dei titoli di Stato Usa in ascesa per la stretta monetaria in corso.

Oggi si attendono la bilancia commerciale francese e le vendite al dettaglio in Italia. In arrivo anche dagli Usa la bilancia commerciale insieme alle prime stime sulle scorte settimanali di greggio secondo l’Api (American Petroleum Institute).

Mantengono la tendenza al rialzo le quotazioni del petrolio in avvio di giornata. Dopo il lieve calo di ieri sera a New York il greggio Wti torna a salire a 91,46 dollari al barile (+0,15%). Il Brent ritocca leggermente dello 0,08% salendo a 92,77 dollari al barile.

Nei cambi apertura in leggerissimo calo per l’euro nei confronti del dollaro: la moneta unica europea passa di mano a 1,1401 dollari a fronte del livello di 1,1441 di ieri sera a New York. Contro lo yen l’euro cede lo 0,2% a 131,67.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto stabile a 155 punti base, per poi diminuire a 151 punti base. Il rendimento è a +1,71%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.