«Personale sanitario in Asl 5 carente come più e più volte denunciato dal collega Paolo Ugolini; medici e infermieri in Asl 2 allo stremo come riportato anche oggi dal Secolo XIX; contratti in scadenza in Asl 4. Insomma, manca davvero poco per far filotto verso il disastro. E mentre dagli ospedali della regione arriva il grido di dolore di chi quotidianamente affronta la pandemia con turni massacranti e senza certezze, il presidente della Regione nonché assessore alla Sanità si preoccupa di andare in tv per l’ennesima intervista. Qualcuno dica a Toti che Roma è lontana anni luce dalla Liguria e che i cittadini aspettano risposte e non solo promesse nel solco del “ci stiamo lavorando”».

Lo dichiara il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi, primo firmatario di un’interrogazione a risposta immediata sulla scadenza dei tempi determinati del personale Asl 4 che verrà discussa martedì prossimo.

«In base ai dati in nostro possesso – sostiene Tosi – ci risulta che in Asl 4 siano in essere e assunti con contratti di tipo interinale o tramite convenzioni esterne con scadenza il 31 marzo 2022, un totale di 27 infermieri, 46 oss, 4 operatori tecnici, 6 fisioterapisti, 16 amministrativi e ben 49 medici. Cosa succederà a fine marzo? Considerato che il bilancio di previsione dell’Asl 4 non è stato approvato dalla giunta regionale e visto che il disavanzo corrisponde a più di 6 milioni di euro, chiediamo all’assessore competente di riferire in aula chiarendo se i contratti in essere verranno tutti nuovamente rinnovati».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.