Aperti i termini per la presentazione delle domande sui “Servizi di consulenza” (misura 2.1) del Programma di Sviluppo Rurale dal 31 gennaio sino alle ore 12 del 16 marzo 2022.

Un’attuazione di particolare interesse per le imprese agricole con obiettivi trasversali dall’innovazione agli aspetti ambientali, agroclimatici e di valorizzazione delle produzioni e delle filiere – spiega il vicepresidente regionale con delega all’Agricoltura Alessandro Piana– tanto da prevedere risorse finanziarie per un totale complessivo di 1 milione e 150 mila euro. Il bando è rivolto a tutti i prestatori di consulenza per incentivare la specializzazione, la performance economica, l’ ingresso di giovani agricoltori, il presidio dell’ecosistema, la prevenzione, la gestione dei rischi e la sicurezza nelle aziende agricole”.

La raccolta delle domande è a sportello (registrate e valutate in base all’ordine cronologico di presentazione) e si articola in due fasi successive: la presentazione delle proposte di consulenza tramite il Catalogo regionale e la presentazione delle domande di sostegno tramite il Sistema Informativo Agricolo Regionale, comprensivo delle imprese che hanno aderito al sistema di consulenza.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web regionale agriligurianet.it dove sarà possibile per le imprese agricole liguri consultare il Catalogo per aderire ai servizi di consulenza disponibili.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.