Racing Force Group e ABB FIA Formula E World Championship hanno siglato un accordo pluriennale per l’utilizzo della tecnologia Driver’s Eye.

Il Driver’s Eye™ è la prima microcamera al mondo omologata dalla FIA (8 millimetri di diametro e 2,5 grammi di peso) posizionata all’altezza degli occhi sull’imbottitura protettiva all’interno del casco del pilota. La tecnologia brevettata è stata inizialmente sviluppata in Formula E e presentata all’E-Prix di Santiago del Cile nel gennaio 2020, ed è stata ampiamente utilizzata nelle stagioni successive.

Alexandros Miotto Haristos, coo di RFG, spiega: «La Formula E è sempre in prima linea nell’innovazione ed è un ambiente fantastico per sviluppare nuove tecnologie come il Driver’s Eye. Negli ultimi due anni la collaborazione è stata molto fruttuosa e questo nuovo accordo aiuterà a spingere ulteriormente i confini dell’innovazione in futuro. Ecco perché questo accordo è così importante per noi».

Per Aarti Dabas, chief media officer di Formula E, «Driver’s Eye porta i fan più vicino all’azione, fornendo una visione interna dell’abitacolo nel fervore delle intense corse ruota a ruota. Con la prima gara della stagione 8 dell’ABB FIA Formula E World Championship che inizierà il 28 e 29 gennaio, siamo lieti di stipulare questo accordo con il Racing Force Group, per migliorare la nostra copertura della gara dal vivo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.