Gismondi 1754 (EGM ticker GIS), storica società genovese che da sette generazioni produce gioielli di altissima gamma, conclude il 2021 mettendo a segno ulteriori “vendite speciali” in Svizzera, Inghilterra e St. Martin per un controvalore totale pari a 1,16 milioni di euro. Il “su misura” firmato Gismondi 1754 continua a riscuotere ottimi riscontri, con un forte impulso prodotto, in particolare, nell’ultima settimana di dicembre, tra Natale e fine anno.

Si evidenzia che buona parte di queste vendite sono state realizzate attraverso la piattaforma e-commerce di Gismondi 1754, raggiungibile sia attraverso il sito, che dalla pagina Instagram del brand genovese. Una svolta digital, avvenuta a metà del 2020, che ha proiettato il Gruppo nel futuro, accelerando i propri piani a causa della pandemia, che in quel periodo iniziava a bloccare gli spostamenti a livello globale.

Le “special sales” andranno a incrementare i risultati di fine anno della società, preannunciati in forte crescita, visto che alla fine di ottobre 2021 aveva già raggiunto il livello di fatturato conseguito nel 2020, pari a 6,5 milioni di euro (si veda comunicato del 14 ottobre 2021.).

Per Massimo Gismondi, ceo di Gismondi 1754, «Nonostante il Covid abbia impattato negativamente sulla maggior parte delle imprese, in particolare modo tra l’inizio e la fine del 2021, abbiamo concluso un anno straordinario che porterà a una crescita che sarà molto vicina al +40%. Le special sales rappresentano un valore distintivo della nostra offerta, non una voce estemporanea, tanto che ormai arrivano a incidere in doppia cifra sul nostro fatturato. Crediamo molto nella nostra filosofia, che trasmettiamo con passione a tutti i nostri venditori perché, solo attraverso un rapporto di fidelizzazione e forte empatia motivazionale con la nostra clientela, siamo in grado di poter concludere vendite dai valori così importanti anche in momenti certamente complicati per tutti».

La società tiene a ricordare che quanto sopra esposto rappresenta la comunicazione di informazioni economiche oggettive alla data odierna e che, a oggi, non sono prevedibili gli effetti economici e gli impatti sul business che la pandemia in corso potrà avere nei prossimi mesi.

Come previsto dal calendario eventi societari 2022 approvato in data odierna, il prossimo 21 gennaio 2022 il consiglio di amministrazione comunicherà i risultati trimestrali del Q4 2021, in cui verranno esposti i dati relativi alle vendite di Gismondi 1754 negli ultimi tre mesi dell’anno appena trascorso, suddivisi per area geografica e tipologia di canale di vendita.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.