Con l’ingresso di Alce in Confindustria Genova, ufficializzato questa mattina con la firma dei rispettivi presidenti, Marco Toffolutti e Umberto Risso, 40 nuove imprese entrano a far parte dell’associazione degli industriali genovesi.

Alce, Associazione ligure commercio estero, conta 66 imprese, di cui 26 già iscritte in Confindustria Genova.

«L’associazione – spiega Caterina Chiesa, vicepresidente di Confindustria con delega a Finanza e Internazionalizzazione – svolge da tempo un’attività di supporto alle imprese associate che vogliono ampliare le attività all’estero in corso o intraprendere nuovi percorsi di internazionalizzazione: a oggi abbiamo rapporti con Ice Agenzia, Sace, Simest e rappresentanze diplomatiche nel mondo. Ci confrontiamo anche con Liguria International e con la Camera di Commercio».

Anche in tempi di pandemia, Confindustria Genova ha continuato a promuovere le opportunità di business per le imprese, sia con missioni all’estero e attività di incoming per i buyer, sia con una nuova piattaforma digitale, Confindustria Virtual Events: «Una piattaforma che ci ha permesso di attivare e tenere aperte le relazioni con l’estero, ma anche di fare attività di scouting per le imprese associate, in modo da capire come si stanno strutturando i mercati esteri, anche a livello di organizzazione di congressi e fiere di settore».

La piattaforma sarà a disposizione del corpo consolare di Genova e delle imprese nel corso del prossimo evento dedicato all’internazionalizzazione, in programma martedì 21 giugno, “Genova nel mondo e il mondo a Genova”.

A proposito di internazionalizzazione, «un’attività su cui punteremo nel corso del 2022 sarà quella di mappare l’intera attività all’estero delle nostre imprese, per capire dove sono attive e per supportarle al meglio», annuncia Chiesa.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.