Repubbliche marinare verso la creazione di un proprio brand

Incontro tra i delegati dei Comuni di Genova, Venezia, Pisa e Amalfi

Repubbliche marinare verso la creazione di un proprio brand

Le Antiche repubbliche marinare italiane sono in corsa per diventare un vero e proprio brand. Questo è quello che è stato deciso questa mattina, quando ospite della Camera di commercio, il Comitato generale delle Antiche repubbliche marinare italiane si è riunito per discutere del presente e del futuro della manifestazione.

Tutte e quattro le delegazioni – composte dal sindaco di Genova Marco Bucci, dal consigliere delegato di Venezia Giovanni Giusto, dal sindaco di Amalfi Daniele Milano e del sindaco di Pisa Michele Conti – si sono ritrovate d’accordo su due punti fondamentali: sull’importanza del nostro mare come bene da preservare e sulla necessità di rafforzare il lavoro che porterà le Antiche Repubbliche Marinare e la Regata a diventare un vero e proprio brand.

È stato proprio Bucci a sottolineare che la manifestazione remiera delle Antiche Repubbliche Marinare non si esaurisca solo nella rievocazione storica, ma che sia una manifestazione pronta a diventare un vero e proprio brand che esca dai confini delle quattro repubbliche e capace di attirare l’interesse di appassionati, di sponsor e di atleti sempre più titolati negli equipaggi, aspetto sottolineato anche dal presidente del Comitato Organizzativo Marco Dodero. Proprio Bucci ha sottolineato l’importanza di trovare una figura che possa occuparsi della creazione e della promozione del brand “Antiche repubbliche marinare italiane”.

Dello stesso parere anche i rappresentanti delle altre ex repubbliche marinare.

Il consigliere delegato del Comune di Venezia Giovanni Giusto ha sottolineato l’importanza del mantenimento delle tradizioni che fanno parte delle nostre radici e che vanno tramandate ai nostri giovani, sottolineando che le quattro Repubbliche hanno scritto la storia dell’Italia.

Anche Milano ha accolto l’invito del sindaco Bucci a rilanciare l’importanza del brand della Regata, sottolineando l’importanza di sponsorizzarla tutto l’anno.

Milano ha altresì riconosciuto lo sforzo compiuto da Genova nell’organizzare l’edizione di quest’anno nonostante l’emergenza sanitaria e ha sottolineato che questo sforzo è il simbolo della capacità di Genova di sapersi rialzare, cosa che ha dimostrato a seguito del crollo del ponte Morandi. Il sindaco ha ricordato che anche Amalfi, si sta riprendendo dal crollo della frana.

Anche il sindaco di Pisa ha sposato la volontà di sostenere e lanciare il brand della Regata, evidenziando inoltre che il ruolo centrale delle Antiche Repubbliche Marinare di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia è anche rappresentato dal fatto che lo stemma è all’interno della Bandiera della Marina Militare.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here