Doppio appuntamento, questa settimana, targato Genova Blue District, il distretto dedicato alla Blue Economy che integra filiera del mare, hi-tech, impresa e turismo. Si parte mercoledì 15 dicembre negli spazi di via del Molo 65, con tre tavoli di lavoro sul tema “Idee, progetti e azioni con la città” che prenderanno il via a partire dalle 14.30. I filoni su cui si svilupperà il confronto sono “Sviluppare la citizen science”, “Aumentare la consapevolezza” e “Progetti per la città”. Dopo l’incontro conclusivo dei lavori (in programma alle 17.30), sarà inaugurata la mostra “Progetto Mare”: disegnare-conoscere tutelare a cura di G. Pellegri, Sara Eriche, Francesca Salvetti, Michela Scaglione – Dipartimento Architettura e Design – Università di Genova.

Seguirà lo spettacolo multimediale Onde Sonore, ideato da Andrea Palombini. Sul palco, due musicisti: Alessandro Deledda al pianoforte e sintetizzatori, Federico Ortica per l’ambiente sonoro e l’elaborazione digitale.

«Si tratta di una vera e propria giornata di scambio, in cui mettere in luce le iniziative realizzate e in corso e contribuire alla emersione di un catalogo di idee per il benessere e la Green City anche tramite il coinvolgimento di alcune classi di studenti – sottolinea Francesco Maresca, assessore allo Sviluppo economico, portuale e logistico –. Dopo i progetti “Hub2work open innovation city” e “Genova Blue New Deal”, che hanno già dato il via a una serie di azioni sulla sostenibilità legata alla Blue Economy, questo momento rappresenta un’opportunità per gettare le basi per altre progettualità che rendano Genova sempre più punto di riferimento in quest’ambito».

La partecipazione ai tavoli e agli eventi richiede la registrazione a questo link

Il giorno successivo, giovedì 16 dicembre, i locali di via del Molo 65R ospiteranno l’incontro “Label Silver, riconoscere e sostenere chi abilita gli anziani alla città”. Il label “Genova People Friendly-Silver” viene assegnato, nell’ambito del progetto “Genova People Friendly” (promosso dal Comune di Genova – Direzione Personale e Pari Opportunità e realizzato con il contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo e con il supporto tecnico di Job Centre srl), a chi si distingue per atteggiamenti, azioni e progetti che contribuiscono a sviluppare e comunicare una città accogliente e pienamente vivibile per gli anziani. Nel tavolo di lavoro che prenderà il via alle 14.30, verranno presentate le iniziative realizzate e si parlerà di quelle in cantiere per il futuro.

«Il difficile momento che ci siamo trovati a fronteggiare per via della pandemia – evidenzia Giorgio Viale, assessore alle Pari opportunità – ha messo ancora più in evidenza l’esigenza di sostenere azioni cittadine di qualità che puntino alla cura, all’inclusione, al supporto degli anziani. Portare avanti progetti mirati al benessere delle fasce più fragili della popolazione diventa fondamentale anche in questa fase di ripresa. Guardiamo quindi con attenzione sempre crescente ai progetti che mirano a soddisfare le esigenze degli over 65, dei bambini, delle persone diversamente abili per una città sempre più accogliente e vivibile».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.