Il Comitato di Gestione dell’Autorità di sistema portuale del mar Ligure Occidentale, nella riunione odierna, ha condiviso la scelta di rilocalizzare i depositi chimici Superba e Carmagnani (attualmente a Multedo) in ambito portuale e di adottare la conseguente proposta di Adeguamento Tecnico Funzionale del vigente Piano Regolatore Portuale relativo a Ponte Somalia.

Viene dato così mandato alle strutture dell’ente di procedere con l’invio della stessa al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e, nel contempo, di proseguire con l’istruttoria sull’istanza presentata da Superba Srl esaminando tra l’altro gli aspetti occupazionali e lo sviluppo dei traffici.

Nello specifico, la proposta di ATF consentirà di aggiungere alle articolazioni funzionali commerciali già presenti nel compendio di Sampierdarena le operazioni portuali relative alla movimentazione e allo stoccaggio dei prodotti chimici.

Recependo il forte bisogno della comunità e l’urgenza dell’Amministrazione Comunale di ricollocare i depositi chimici dal centro città al Porto – come testimoniato dall’inclusione di questo intervento nel Programma Straordinario di Investimenti per la ripresa e lo sviluppo del porto (“Decreto Genova” Legge 130/2018) da parte del Commissario – il Comitato di Gestione ha dato anche mandato alle strutture competenti di AdSP di fare tutti gli approfondimenti necessari relativi l’istruttoria sull’istanza presentata da Superba Srl.

L’iter autorizzativo proseguirà nei primi mesi con l’apertura della Conferenza dei Servizi.

Il Comitato di Gestione, infine, ha approvato provvedimenti relativi al rilascio, rinnovo e sospensione di concessioni provvisorie e titoli demaniali, autorizzazioni ex art. 24, ex art. 45 bis., subingresso ex art. 46, comparazione ex art. 37, ex art. 10, ex art. 68 del Regolamento Codice della Navigazione per le attività industriali, artigianali.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.