Sono terminati i lavori di ampliamento e riqualificazione del parcheggio pubblico di corso Assarotti, con circa 180 posti auto.

Gli interventi hanno previsto il riposizionamento degli stalli, il miglioramento della viabilità interna (predisposta ad anello), un nuovo impianto di illuminazione a led e il rifacimento del manto stradale. Provvisoriamente saranno utilizzati i consueti parcometri già presenti in città, mentre a gennaio verranno installate le nuove sbarre all’ingresso e la cassa automatica.

«Riapriamo venerdì un parcheggio ampliato grazie all’acquisizione dell’area di Ferrovie, fino ad oggi inutilizzata, completamente riorganizzato con nuova disposizione dell’ingresso e con posti auto più larghi dei precedenti – spiega il presidente del consiglio comunale, Antonio Segalerba – con l’inizio del nuovo anno saranno disponibili agevolazioni per i residenti che potranno usufruire di un prezzo ridotto pari a 0.50 euro l’ora, tramite la registrazione e l’accesso ad un apposito portale di Marina Chiavari. In questi anni la nostra amministrazione ha completamente rivisto il sistema tariffario dei parcheggi blu, introducendo sia il pagamento frazionato a 20 minuti per tutti sia la tariffa agevolata per i residenti ad 1 euro al giorno in estate in passeggiata mare, e a 0.50 euro l’ora, da gennaio, proprio nel parcheggio di corso Assarotti».

Con la scelta di passare a una gestione totalmente pubblica, affidata a Marina Chiavari, non rinnovando la convenzione con la privata Apcoa, il Comune incassa 2,5 milioni di euro in media all’anno contro i 900 mila incassati negli anni precedenti. La minoranza ha denunciato a diverse autorità questa scelta e ha più volte affermato che sarebbe stata rovinosa: i numeri parlano da soli. Ancora una volta la minoranza ha dimostrato di sbagliare, di non avere a cuore il reale interesse dei cittadini, di essere mossa da rancore con il solo scopo di sollevare inutili ed infondate polemiche. Ancora una volta noi dimostriamo con i fatti il rispetto delle promesse elettorali”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.