I desideri dei bambini a Natale sono gli stessi ovunque: palloni, monopattini, libri, bambole, videogames. Per qualcuno di loro, però, può capitare che alla richiesta di giochi si aggiunga anche un pensiero speciale per la mamma che sta vivendo un momento difficile o il sogno di una casa in cui finalmente tornare alla normalità. È così per Elsa (nome di fantasia), 10 anni, una dei 180 giovani che la Fondazione Somaschi Onlus ospita nelle sue comunità per minori, soli e vittime di situazioni familiari complicate, e nelle strutture di housing sociale per nuclei in condizione di disagio socio-economico per lo più in Lombardia, ma anche in Piemonte, Liguria e Sardegna. Tra queste realtà ci sono l’housing sociale La buona Lena a Genova (piazza della Maddalena 11), la Comunità Gilardi a Vallecrosia (via Poggio Ponente 1) e Progetto Insieme a Rapallo (via San Girolamo Emiliani 26).

Ogni anno, per quanto possibile, Fondazione Somaschi cerca di esaudire uno a uno i desideri dei piccoli ospiti di ciascuna delle sue strutture, ma non è facile. Per questo, a partire dalle letterine di Natale, raccoglie le loro richieste in una speciale wish list sul sito di e-commerce Amazon.it e fa appello alla generosità dei cittadini perché la aiutino.

Chiunque può collegarsi al sito fondazionesomaschi.it, nella sezione dedicata al Natale, e da lì scegliere il regalo che preferisce donare. In questo modo verrà recapitato direttamente alla comunità che ospita il bambino che l’ha chiesto.

«Regalare la gioia di ricevere un dono atteso e desiderato ai nostri bambini e ragazzi − spiega padre Piergiorgio Novelli, presidente della onlus − è qualcosa a cui teniamo moltissimo, perché significa farli sentire uguali ai loro coetanei, ascoltati e accolti davvero. È anche per questo motivo che quest’anno abbiamo incluso nella lista online anche i doni per le loro mamme, proprio come si fa in una famiglia, in cui si pensa alla felicità di tutti».

Dai palloni alle figurine, dai libri ai peluche, compresi i giochi più tradizionali per i più piccoli o quelli più tecnologi per i più grandi, sono tanti i prodotti che è possibile donare attraverso l’acquisto online. Altri regali come costruzioni, macchinine, bambole, giochi di società ecc. – purché nuovi – saranno ovviamente ben accetti e andranno fatti pervenire entro il 21 dicembre direttamente presso le sedi delle due comunità.

Per informazioni:

Housing La buona Lena – Genova 334 6307205 camilla.lagomarsino@gmail.com

Comunità Gilardi – Vallecrosia 0184 295363 gilardi@fondazionesomaschi.it

Progetto Insieme – Rapallo 0185 67147 segreteriacea@fondazionesomaschi.it

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.