Qual è la situazione economica della Liguria? Come si attrezzano istituzioni, imprese e banche per il piano di Ripresa e resilienza? Quali sono le prospettive di investimento dei grandi gruppi sul territorio, quale protagonismo per il lavoro?

Lunedì 22 novembre se ne parlerà a “Il sistema ligure alle prova del cambiamento“, il convegno organizzato da Cgil Liguria e Fisac Cgil.

Un confronto istituzioni, mondo delle imprese ed esperti per capire come attrezzarsi, gestire e utilizzare i fondi del Pnrr a sostegno di uno sviluppo che garantisca occupazione di qualità in tutti i settori, a partire da quello bancario: le banche non vengono menzionate direttamente ma avranno un ruolo fondamentale per la realizzazione dei progetti.

Una regione che dovrà fare i conti con la grande opportunità di avere tante risorse a disposizione e con la riorganizzazione di Carige, gli investimenti dei grandi gruppi per il rilancio delle imprese ma anche la desertificazione della rete con la chiusura di sportelli e servizi per i cittadini.

Intervengono
Laura Terruso, segretaria generale Fisac Cgil Liguria;
Marco Doria, professore ordinario di Storia Economica all’Università di Genova;
Bruna Belmonte e Roberto Errico, presidente e analista Lab Fisac Cgil Nazionale con l’analisi “Gli scenari economici e del credito in Italia e in Liguria”;
Nino Baseotto, segretario generale Fisac Cgil Nazionale;
Lorenzo Cuocolo, presidente Filse;
Gianluigi Granero, direttore area promozione attiva e Wbo Coopfond spa;
Laura Pennacchi, economista;
Paolo Sacco, chief operating officier e responsabile personale Carige;
Fulvia Veirana, segretario generale Cgil Liguria.

Accesso consentito solo con green pass.
Sarà possibile seguire la diretta sulla pagina Facebook Cgil Liguria e collettiva.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.