L’Agcm (Autorità garante della concorrenza e del mercato), dopo la sentenza del Tar del Lazio e dal Consiglio di Stato, ha annullato la sanzione di oltre 29 milioni di euro emessa nel 2018 a carico delle società Moby e Cin (gruppo Onorato), rideterminandola a un milione.

Lo rende noto Onorato Armatori.

Le compagnie il 28 febbraio del 2018 erano state sanzionate per un “presunto abuso di posizione dominante” e per una serie di misure – anche commerciali – poste in atto nei confronti di tre società di logistica e autotrasporto sarde. Le due sentenze successive, rispettivamente del 2019 e 2021, avevano accolto i ricorsi di Moby e Cin.

Le due compagnie, pur ribadendo il proprio dissenso rispetto alle conclusioni formulate dall’Agcm, prendono atto, come si legge nella nota, “con soddisfazione della nuova determinazione della sanzione in termini che dimostrano, ancora una volta, l’assoluta illegittimità e abnormità della precedente decisione dell’Agcm”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.