Marco Russo vince il ballottaggio con Angelo Schirru ed è il nuovo sindaco di Savona. Cambia così la maggioranza nella città della Torretta che aveva come sindaco uscente Ilaria Caprioglio, sostenuta dal centrodestra e non ricandidata.

Il candidato con il sostegno di Pd-Articolo Uno, le lista civiche Patto per Savona, Riformiamo Savona e Sinistra per Savona ha ottenuto il 62,25% dei voti (13.883). Al primo turno aveva raccolto il 4,79% (11.971 voti). Venti i seggi conquistati.

Angelo Schirru, candidato di Cambiamo! (il partito del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti), Lega, Fratelli d’Italia, Forza ITalia e Unione di Centro oltre che la lista civica Schirru sindaco e Andare oltre con Aschei sindaco, non va oltre il 37,75%, perdendo voti rispetto al primo turno (da 9.346 a 8.419). Per la sua coalizione otto seggi.

L’ultimo seggio in ballo va al Movimento cinque stelle unito alla lista Con te per Savona: Manuel Meles diventa consigliere insieme a Luca Aschei.

Questa la divisione dei seggi per la maggioranza: Articolo Uno-Pd 9 seggi, Patto per Savona 5 seggi, Riformiamo Savona 4 seggi, Sinistra per Savona 2 seggi.

Toti per Savona 3 seggi, Lega 2 seggi, Fratelli d’Italia 2 seggi, Lista civica Schirru sindaco 1 seggio.

 

 

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.