Racing Force spa, società capogruppo di Racing Force Group (ex Omp Racing), azienda di Ronco Scrivia, punta alla quotazione in Borsa: è di oggi l’annuncio dell’intenzione di procedere a una ipo delle azioni ordinarie della società su Aim Italia (Euronext Growth Milan a partire dal 25 ottobre 2021).

«Si tratta di un nuovo traguardo nel nostro percorso di crescita – ha commentato Paolo Delprato, presidente e amministratore delegato di Racing Force Group – La quotazione ci garantirà ancora maggior visibilità e prestigio a livello internazionale e ci permetterà di accelerare sui futuri piani di sviluppo del Gruppo. Dopo le importanti acquisizioni del 2019 e i lusinghieri risultati che abbiamo raggiunto anche durante i mesi di emergenza sanitaria, riteniamo che l’operazione allo studio possa garantire il miglior supporto agli ambiziosi piani per i prossimi anni. Io e tutto il management resteremo fortemente coinvolti nella guida e nella gestione del Gruppo, garantendo continuità di impegno, strategie e valori, nell’interesse dei nostri dipendenti, clienti, fornitori e degli investitori che crederanno nel progetto».

Il flottante necessario ai fini della quotazione sarà costituito mediante un collocamento privato, riservato a investitori qualificati in Italia e a investitori istituzionali all’estero in operazioni offshore come definito e in conformità della Regulation S dello United States Securities Act del 1933, come successivamente modificato, con esclusione dei Paesi in cui l’offerta non è consentita in assenza di specifica autorizzazione da parte delle autorità competenti, in conformità alle leggi applicabili in materia di titoli, ovvero in virtù di una deroga a tali leggi.

L’offerta comprenderà: l’emissione di nuove azioni ordinarie della società derivanti da un aumento di capitale, con esclusione del diritto d’opzione, per un importo complessivo stimato tra 20 milioni e 25 milioni di euro, e la vendita di azioni ordinarie esistenti della società da parte di alcuni degli azionisti esistenti, per un importo minimo complessivo finalizzato a un flottante minimo del 25% del capitale sociale ordinario totale della società dopo l’esecuzione dell’offerta, escluse le azioni in sovrallocazione.

In relazione all’offerta, si prevede che gli azionisti venditori forniscano al coordinatore unico globale una consueta opzione di sovrallocazione per l’acquisto di ulteriori azioni ordinarie della società per un numero complessivo fino al 15% del totale delle nuove azioni e delle azioni esistenti per coprire eventuali sovrallocazioni e posizioni corte derivanti da operazioni di stabilizzazione.

Si prevede che la società, gli azionisti venditori, i dirigenti e gli amministratori chiave della società accettino gli accordi di lock-up abituali rispetto alle loro rispettive partecipazioni nella società per periodi di tempo specifici dopo l’offerta. La struttura finale dell’offerta sarà determinata prima dell’inizio dell’offerta. I proventi netti derivanti dalla sottoscrizione delle nuove azioni saranno utilizzati dalla società per finanziare lo sviluppo e la crescita dell’attività della società, rafforzare la sua struttura patrimoniale e massimizzare la sua futura flessibilità finanziaria.

In funzione delle condizioni di mercato e subordinatamente all’ottenimento dell’ammissione al flottante da parte di Borsa Italiana, il completamento dell’offerta è attualmente previsto per la prima metà di novembre 2021.

In relazione all’offerta, Equita Sim, agisce in qualità di Sole Global Coordinator, Sole Bookrunner, Nomad (i.e. Euronext Growth Advisor) e specialista della società. Emintad Italy srl agisce in qualità di consulente finanziario della Società. Lca Studio Legale agisce in qualità di consulente legale della Società e del Nomad.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.