Legacoop Liguria punta sulle piattaforme cooperative digitali per rilanciare la crescita economica. È quanto è emerso questa mattina, nel corso dell’assemblea di metà mandato.

«Un esempio concreto? – ha spiegato il presidente Mattia Rossi – La nostra regione ha una grande ricchezza turistica e culturale che, messa in rete, può generare economie di scala, all’assemblea di metà mandato. Ci stiamo lavorando con decine di cooperative, per arrivare a una piattaforma digitale che integri offerta turistica, cultura, svago, prodotti locali e artigianato. La nostra naturale capacità di lavorare in rete ci spinge verso i principi base delle piattaforme: leggere i bisogni, comprenderli e su questi organizzare l’erogazione delle risposte. La tecnologia diventa così l’elemento aggiunto, driver per la crescita dell’economia reale del Paese e come fattore di competitività delle imprese. Fino a poco tempo fa non era scontato, oggi sappiamo che la transizione digitale ci permette in queste forme di restituire ai nostri territori e alle nostre comunità valore e ricchezza e – se vogliamo – servizi e diritti».

Il Recovery Plan destina rilevanti risorse: «A fianco delle grandi opere di questa regione, del consolidamento e trasformazione della grande industria, dello sviluppo portuale e delle infrastrutture fisiche e digitali, generare progetti di sviluppo di piattaforma significa tenere insieme la società – ha ricordato Rossi – Ci sentiamo interlocutori affidabili per un confronto permanente con Regione, Comuni e sindacati su lavoro, legalità e appalti».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.