Successo per l’edizione autunnale dei Rolli Days, che ha aperto oltre 30 siti tra palazzi, ville e complessi monumentali: sono state  41.636 le presenze, di genovesi e turisti (questi ultimi, il 44% del totale) che, su prenotazione e in piena sicurezza, tra venerdì 8 e domenica 10 ottobre hanno visitato i palazzi nobiliari aperti, hanno partecipato agli eventi collaterali e alle visite guidate, comprese quelle riservate alle persone con disabilità.

L’evento richiama visitatori da tutta Italia ed è sempre più apprezzato dai giovani: il 46% dei visitatori ha meno di 36 anni e il 17% è nella fascia tra i 18 e i 24 anni.

«È sempre una grandissima soddisfazione vedere Genova animata e vivace – commenta l’assessore alle Politiche culturali Barbara Grosso – e, soprattutto, desiderosa di riappropriarsi della sua storia e di respirarne la bellezza. Oggi possiamo finalmente dire che gli antichi palazzi nobiliari hanno assunto un ruolo di “ambasciatori di Genova”, in Italia e all’estero Grazie a un lavoro di squadra ormai consolidato, anche questa edizione dei Rolli Days ha funzionato in maniera eccellente e nel pieno rispetto delle normative anti Covid».

Su Google e sui canali social del Comune, i Rolli Days hanno ottenuto una copertura di 10.061.027 visualizzazioni (+7.000.000 rispetto all’edizione di maggio scorso) tra Liguria, Lombardia, Piemonte, Toscana, Emilia Romagna e Lazio.

I clic alle pagine di evento sul sito Visitgenoa.it sono stati 132.177, mentre le impression erogate sono state 25.374.618 e i views dei video promozionali hanno raggiunto quota 594.222. Il pubblico femminile ha raggiunto il 65%, quello maschile si è attestato sul 35%. Le visualizzazioni delle pagine Rolli Days su Visitgenoa.it sono state 180.280, da Genova (30,62%), Milano (12,76%), Torino (3,89%), Roma (2,80%), Pisa (2,31%).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.