Ebit, la società del Gruppo Esaote specializzata nel settore dell’information technology medicale, in occasione del Congresso Sirm “Il medico radiologo tra clinica e tecnologia”, organizzato a Rimini dalla Società Italiana di Radiologia medica e interventistica, presenta Suitestensa fAInd, una piattaforma che consente di accedere rapidamente a molteplici applicazioni di analisi mediche e algoritmi di intelligenza artificiale, aggiungendo valore clinico alla refertazione e all’imaging e migliorando anche il flusso di lavoro.

Suitestensa fAInd nasce dalla collaborazione con la società Blackford Analysis – leader mondiale nella fornitura di soluzioni di marketplace in AI per l’imaging diagnostico – e integra le funzioni della piattaforma di Ebit con la tematica dell’intelligenza artificiale applicata all’imaging diagnostico, mettendo a disposizione degli operatori sanitari numerose informazioni estratte dall’imaging e migliorando sia l’affidabilità diagnostica sia i flussi di lavoro, secondo quanto riporta l’azienda. Per Ebit la piattaforma Blackford rappresenta quindi un vero e proprio acceleratore, che permette di fornire ai propri utenti strumenti di Ai sempre aggiornati.

Tra i punti di forza della nuova piattaforma Suitestensa fAInd vi sono l’automazione del flusso di lavoro e la standardizzazione dei risultati, che permettono il recupero delle informazioni quando le immagini vengono richiamate; l’offerta di molteplici applicazioni cliniche, che permettono di ampliare la quantità di informazioni e servizi disponibili per i medici nell’attività di refertazione; l’unicità della piattaforma di Ai per tutti i distretti e tutti i domini, grazie al fatto che le applicazioni cliniche supportate sono sempre aggiornate con la costante ricerca degli algoritmi presenti.

Il sistema garantisce una maggiore accuratezza, riducendo gli errori, aumentando lo standard di cura e permette quindi di adottare protocolli di trattamento sempre più precisi.

«Grazie a questo progetto, che utilizza l’Intelligenza Artificiale nell’imaging diagnostico, possiamo fornire nell’ambito della piattaforma di Suitestensa nuovi strumenti avanzati come supporto all’attività di refertazione delle immagini diagnostiche, usando diverse applicazioni cliniche relative a più ambiti di interesse: da quello neurologico, ad esempio per il supporto alla diagnosi e alla cura dell’Ictus, a quelli oncologici, passando per il COVID-19 e altre malattie polmonari − dichiara Claudio Bedini, marketing manager di Ebit − la collaborazione con Blackford Analysis, che ci permette di disporre all’interno della nostra piattaforma di algoritmi Ai sempre più veloci e affidabili, fornisce un valore aggiunto non solo per il medico radiologo ma anche per la gestione del flusso di lavoro, come ad esempio una funzione di priorità delle liste di lavoro, calcolata sulla base di tutte le informazioni a disposizione».

Sempre in occasione del Congresso Sirm, Ebit ha presentato anche il modulo Suitestensa Research Archive per salvare e catalogare gli esami in un archivio dedicato e renderli disponibili a fini scientifici, come ad esempio per presentazioni o trial clinici. Successivamente, gli esami analizzati a fine scientifico possono essere esportati per essere processati da una piattaforma di ricerca.

Ebit, Gruppo Esaote

Ebit è la società del Gruppo Esaote specializzata nell’Information Technology Medicale attraverso la progettazione, lo sviluppo, la distribuzione e la vendita di sistemi per la gestione dell’imaging diagnostico sul mercato nazionale e internazionale. La piattaforma Ebit garantisce l’amministrazione trasversale del dato, legandolo ad una gestione verticale dei processi diagnostici in Radiologia, Interventistica, Medicina Nucleare, Radioterapia, Cardiologia (Emodinamica, Ecocardiografia, Elettrofisiologia, ECG, Check-up), Cardiochirurgia con un approccio “paziente-centrico” di prevenzione, diagnosi, terapia, trattamento e follow up.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.