Il Comune di Ceriale prosegue il suo percorso di innovazione tecnologica: dopo il restyling del sito internet, la nuova pagina Facebook, l’app comunale e l’estensione del servizio Wi-Fi gratuito, ecco l’installazione della fibra ottica per potenziare e velocizzare la connessione in rete.

Una novità resa possibile grazie a un intervento di infrastrutturazione e cablaggio voluto dall’amministrazione comunale per i suoi uffici pubblici.

Questa tipologia di connessione può offrire numerosi benefici nell’ambito della pubblica amministrazione, anche perché, come previsto dall’ultima revisione del cad (codice delle amministrazioni digitali), il settore deve operare verso una completa adozione del cloud in sostituzione delle server farm locali.

La nuova installazione assicura maggiore velocità di trasmissione e ricezione, identica sia in upload che in download, idonea all’utilizzo di applicazioni remote in cloud e VoIP.

La fibra ottica elimina molti problemi di latenza – i ritardi durante l’elaborazione di dati tramite una connessione Internet – che accadono molto spesso col cavo in rame. Questa connettività offre anche molti vantaggi in termini di affidabilità, in quanto è immune a tutti quei disturbi che invece caratterizzano l’utilizzo dei cavi in rame.

Infine, grazie al connubio fibra ottica e Cloud, si potrà avere un aumento dei servizi digitali e informatici, sviluppando così una maggiore efficienza da parte dell’ente pubblico.

«L’adozione dei sistemi in fibra ottica è uno dei principali trend tecnologici in atto, con risvolti positivi e benefici operativi per l’intera macchina comunale: non solo smart working, ma anche interazione diretta tra gli uffici, formazione a distanza, videosorveglianza e tutte le prestazioni digitali alla cittadinanza, nel segno di una vera PA 4.0», afferma il sindaco Luigi Romano.

L’obiettivo resta la piena copertura della fibra ottica sul territorio comunale, considerando che, a oggi, è presente la tecnologia FttC (la connessione in fibra fino al cabinato), mentre per quanto riguarda la tecnologia FttH (ovvero la connessione in fibra fino alle singole abitazioni) risulta nei piani di investimento per il 2021: «Aggiornare l’infrastruttura digitale e la connettività della rete, secondo gli standard internazionali, significa rendere il nostro territorio maggiormente competitivo e attrattivo anche dal punto di vista turistico», conclude il primo cittadino cerialese.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.