La Borsa di Milano apre in calo la seduta. Gli indici oscillano, segno di alta volatilità, ma le vendite comunque prevalgono. Il Ftse Mib cede in avvio l’1,1% a 25.643 punti. Tra i peggiori Moncler (-2,28%), Stmicroelectronics (-1,95%) e Cnh Industrial (-1,7%). In rialzo Saipem (+0,46%).

Avvio in calo per tutte le Borse in Europa. Londra cede l’1,04%, Parigi l’1,15%, Francoforte l’1,14 per cento.

Nei mercati asiatici chiusura in negativo per la Borsa di Tokyo a -0,94% (28.230 punti).

Quotazioni del petrolio ancora in rialzo: il greggio Wti segna 80,67 dollari (+0,19%). La quota psicologica degli 80 dollari è stata superata ieri a New York per la prima volta dal 2014. Il Brent sale a 83,89 dollari (+0,29%).

Nei cambi euro in lieve rialzo sul dollaro a 1,1563 (+0,10%). Nei confronti della moneta giapponese scambia a 130,94 yen (+0,06%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è in lieve aumento a 109 punti base. Il rendimento è a +0,92%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.