Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri, riceverà domani sera a Washington il prestigioso premio Niaf (National Italian American Foundation), alla presenza del ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti.

Un riconoscimento che, come si legge in una nota della Uilm, ha un duplice significato.

“Da una parte – spiega la nota – quello personale del manager che ha reso Fincantieri uno dei principali player industriali al mondo, con una presenza importantissima negli Usa, dove addirittura l’azienda ha acquisito i cantieri di Marinette nella regione dei Grandi Laghi e si è aggiudicata la costruzione delle nuove fregate per la US Navy, un programma del valore di 5,5 miliardi di dollari, con ricadute positive anche in Italia, che si aggiunge al programma LCS già presidiato da Fincantieri”.

“Dall’altra – si legge ancora – quello dell’intero sistema-Paese che, accompagnato dal ministro Giorgetti nella missione Usa, può far risaltare grazie a Fincantieri il valore del suo intero apparato industriale, privilegiando con l’occasione i positivi scambi e rapporti economici con il partner americano che resta per noi strategico”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.