Approvata dalla giunta ad Albenga il progetto definitivo la realizzazione del secondo lotto del progetto Moli, mentre si stanno per concludere gli interventi legati al primo.

La progettazione prevede l’allungamento di ulteriori 10 metri dei moli già realizzati nel primo lotto e l’adeguamento di ulteriori due moli lato Ceriale oltre al ripascimento strutturale tra gli stessi.

Importante inoltre la realizzazione di strutture a protezione dello sbocco a mare di Rio Antognano e del Carenda che sono spesso oggetto di insabbiamento a causa dell’azione del mare.

Afferma il vicesindaco Alberto Passino: «Prosegue la programmazione del piano generale a tutela della costa con le fasi prodromiche alla cantierizzazione del secondo lotto che entro fine anno dovrà essere assegnato a seguito di gara».

Il sindaco Riccardo Tomatis aggiunge: «Dopo aver realizzato i lavori relativi al primo lotto del progetto moli, Albenga ha ottenuto ulteriori risorse, 2.430.000 euro, per il completamento dell’opera a difesa della costa e dell’arenile. Tra i moli, allungati di ulteriori 10 metri, sarà effettuato un nuovo ripascimento strutturale con materiale della stessa granulometria già utilizzata durante il primo lotto così come disposto da autorizzazione del piano regionali. Ricordo che questo è un intervento a tutela della costa che potrebbe, nel corso del tempo e attraverso i ripascimenti stagionali (con la sabbia), portare alla creazione di nuove spiagge, che, tuttavia, non sono lo scopo primario dello stesso. Abbiamo già inserito nel piano triennale delle opere pubbliche la realizzazione di un terzo lotto sempre a tutela della costa e del nostro territorio, obiettivo primario della nostra Amministrazione».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.