La campagna vaccinale della Regione Liguria procede sospinta dalle nuove disposizioni introdotte dal governo sull’obbligatorietà del green pass nei luoghi di lavoro.

«Da parte nostra, per sensibilizzare gli indecisi e facilitare l’accesso alla vaccinazione, abbiamo avviato la campagna di comunicazione presentata venerdì scorso al Salone nautico e proseguiamo con le vaccinazioni libere, senza prenotazione, in diversi hub della Liguria – osserva Giovanni Toti, presidente della Regione – Secondo i numeri di ieri nella nostra regione ha ricevuto almeno una dose di vaccino l’80,18% della platea: si tratta di numeri che crescono, giorno dopo giorno».

Negli ultimi sette giorni l’incidenza è di 42 casi ogni 100mila abitanti. Nel centro allestito al Salone Nautico di Genova sono stati effettuati ieri 174 tamponi e 15 vaccini.

«Per quanto riguarda le diverse fasce di età – prosegue Toti – ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 66,02% della fascia tra i 12 e 19 anni, l’80,35% della fascia tra i 50 e i 59 anni, l’84,19 % di quella tra i 60 e 69, l’83,50% di quella tra i 70 e i 79 e il 96,03 di quella sopra gli 80 anni di età. Ampiamente sopra il 70 anche le fasce più giovani: quella dai 40 ai 49 anni è al 74,98 %, quella dai 30 ai 39 al 72,79 % e quella dai 20 ai 29 al 78,68%. In ogni caso, andiamo avanti, consci che la vaccinazione sia stata fondamentale per riuscire a ripartire come stiamo facendo, e lo sarà sempre di più in futuro per avere un autunno, un inverno e un futuro di normalità».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.