È stato approvato in consiglio comunale di Albenga, con il voto favorevole della maggioranza e dei consiglieri Riccardo Minucci e Roberto Tomatis (i consiglieri Calleri e Porro si sono astenuti) lo scioglimento della convenzione per la gestione associata dei Servizi di Polizia Municipale dei Comuni di Albenga, Loano e Finale Ligure.

Spiega il sindaco Tomatis: «L’esperienza dell’associazione delle polizie locali, nata circa 12 anni fa, è stata positiva e ha portato i comandi di Albenga, Loano e Finale ad acquisire competenze specifiche importanti attraverso uno scambio reciproco di professionalità.
Conclusa questa prima fase per continuare il percorso, oggi, avremmo dovuto assumere decisioni più impegnative tali da poter prevedere una totale rivisitazione degli assetti organizzativi del Comando di Polizia Locale di Albenga con rischio di impatto negativo sulla funzionalità dello stesso».

«Albenga – prosegue il sindaco – ha caratteristiche diverse da Loano e Finale Ligure e credo che chi opera nel nostro Comune debba conoscere a fondo il territorio e le persone che lo vivono. Per queste ragioni abbiamo ritenuto che la scelta migliore per continuare il lavoro che la nostra polizia locale sta portando avanti, e anzi per cresce e migliorare, fosse quella di proseguire la strada in autonomia. Questo non preclude assolutamente la possibilità di continuare a collaborare sia con i comandi di Loano e Finale che con quelli di altri Comuni limitrofi studiando forme di cooperazione temporanee».

Aggiunge l’assessore alla Polizia Locale Mauro Vannucci: «Sin dall’inizio dai banchi dell’opposizione avevo votato contro la convenzione per la gestione associata delle Polizie Locali di Albenga, Loano e Finale considerate le diverse caratteristiche territoriali, politiche e amministrative di questi Comuni. Sebbene questa convenzione abbia avuto anche degli aspetti positivi, oggi tutti e tre i soggetti hanno ritenuto opportuno sciogliere questa convenzione e procedere autonomamente. Il tempo mi ha dato ragione».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.