Ricavi netti in crescita del 43,2%, a quota 263,6 milioni di euro, risultato netto a 21,2 milioni, più che raddoppiato rispetto al primo semestre 2020. Così il gruppo Sanlorenzo ha chiuso il primo semestre 2021.

In forte miglioramento anche la posizione finanziaria netta di cassa: +26,4 milioni di euro rispetto a un indebitamento finanziario netto di 23,5 milioni al 30 giugno 2020. Alla luce dei risultati, il gruppo spezzino ha rivisto al rialzo le stime per il 2021 con crescita a doppia cifra delle principali metriche, grazie anche a un portafoglio ordini che ha raggiunto un valore di 1.011,8 milioni di euro al 31 agosto 2021, prima dell’apertura della stagione dei saloni nautici.

Sanlorenzo prevede inoltre nel secondo semestre investimenti per un valore complessivo di 17,9 milioni destinati all’acquisizione di infrastrutture industriali adiacenti agli stabilimenti produttivi di Viareggio, Massa e La Spezia, che si tradurrà in un significativo aumento della capacità produttiva per rispondere all’accelerazione delle vendite.

Massimo Perotti

«Approviamo la migliore semestrale della storia di Sanlorenzo, un risultato di cui siamo particolarmente fieri e che è stato raggiunto a valle di un periodo tra i più sfidanti a livello mondiale − commenta Massimo Perotti, presidente e chief executive officer della società − La nostra capacità di sviluppare un prodotto dalle caratteristiche uniche e di offrire ai nostri armatori un servizio completamente personalizzato è la leva principale della nostra crescita. All’impegno costante nello sviluppare e produrre imbarcazioni di altissima qualità e sempre all’avanguardia in termini di design e innovazione, Sanlorenzo accompagna il forte impegno nello sviluppo sostenibile, al quale ha allocato ingenti risorse umane e finanziarie, principalmente dedicate alla riduzione dell’impatto dell’utilizzo degli yacht sull’ecosistema marino. Un tema, quest’ultimo, su cui lavoreremo molto anche grazie a un accordo in esclusiva sottoscritto con Siemens Energy, accordo che mi sento di definire storico non solo per Sanlorenzo, ma per l’intero settore nautico. Questo accordo rappresenta il primo esempio nel nostro comparto di alleanza con un partner di primo piano nel campo dell’energia, che apre a soluzioni impensabili sino a poco tempo fa».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.