Bollette Tari più leggere per le imprese a Recco. Le utenze non domestiche potranno beneficiare della riduzione del 100% della parte variabile delle tariffe per l’anno 2021, a condizione che presentino la richiesta entro giovedì 30 settembre.

Il Comune ha stanziato circa 225 mila euro destinati alle agevolazioni sulla tassa rifiuti per dare aiuto concreto a una categoria fortemente penalizzata dalle chiusure obbligatorie imposte dalla pandemia e che, sicuramente, hanno avuto una minore produzione di rifiuti. La decisione dell’amministrazione è stata approvata in consiglio comunale.

«La riduzione si inserisce tra le misure messe in campo per cercare di alleviare le grandi difficoltà in cui si trovano i cittadini di Recco – dice il sindaco Carlo Gandolfo – e in particolare i titolari di utenze non domestiche che tra gennaio e giugno 2021 hanno avuto un calo del fatturato del 30%, rispetto allo stesso periodo del 2019».

La riduzione della parte variabile della tariffa Tari sarà del 100% (purché il totale delle richieste risulti finanziabile con le risorse a disposizione). Lo sconto potrà essere richiesto anche dalle imprese che hanno subito una perdita inferiore al 30% nel periodo individuato e che saranno ristorate in caso di avanzo dei fondi.

Le domande potranno essere consegnate a mano al Protocollo o inviate via posta o a mezzo Pec/e-mail ai seguenti indirizzi: protocollo@pec.comune.recco.ge.it – protocollo@comune.recco.ge.it.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.