«Siamo perfettamente consapevoli che il vaccino sia l’unico mezzo utile per debellare questa terribile pandemia che, oltre alle migliaia di vittime, ha creato danni enormi all’economia del Paese. Siamo convinti che l’obbligo vaccinale sia l’unica strada da percorrere per riuscire a vedere la luce in fondo al tunnel, lo siamo stati così tanto da aver siglato accordi sulle vaccinazioni nei luoghi di lavoro».

Lo dichiara Mario Ghini, segretario generale Uil Liguria, in risposta all’appello del presidente della Liguria Giovanni Toti sulla campagna vaccinale, questa mattina in occasione del convegno della Cgil ai Magazzini del Cotone a Genova.

«Crediamo anche − prosegue Ghini − che la politica, il Parlamento e le istituzioni democratiche debbano assumersi la responsabilità di decidere. Gli accordi che sigla il sindacato devono essere supportati da un sistema Paese propositivo e coeso che possa davvero salvaguardare gli interessi degli italiani. Per quanto riguarda la vaccinazione, abbiamo chiesto al governo di inserire l’obbligo vaccinale non solo nei luoghi di lavoro ma in tutto il Paese: più chiari di così».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.