La frolla ripiena alla crema di latte si può preparare in un unico pezzo oppure – come forse risulta più comodo perché  richiede meno tagli e suddivisioni e si conserva meglio se non consumata tutta subito – in diverse frolle di minori dimensioni. Fate come preferite, qui indichiamo le proporzioni tra gli ingredienti, potrete utilizzare il composto in una sola forma o in più forme.

Ingredienti. Per la pasta: 300 gr di farina, un tuorlo d’uovo, due cucchiai di vino dolce, 200 gr di burro, 100 di zucchero. Per il ripieno: 1 litro di latte, 100 gr di farina, 100 gr di zucchero, 6 uova, 150 gr di cedro candito, 100 gr di pinoli.

Mescolate tutti gli ingredienti della pasta, manipolate il composto in modo che diventi omogeneo e usatelo per foderare uno stampo o più stampi, secondo la versione che avrete scelto. Lasciate da parte una quantità di pasta sufficiente a fungere da coperchio e lasciate gli stampi in frigo.

Stemperate in un litro di latte la farina e lo zucchero. Fate cuocere a fuoco basso per una trentina di minuti rimestando in continuazione. Se vedete che il composto diventa troppo denso accorciate un po’ i tempi. Unitevi sei rossi d’uovo e due chiare ben sbattute e continuate a rimescolare per un quarto d’ora, quindi togliete il recipiente dal fuoco e aggiungete i canditi e i pinoli. I canditi, tradizionalmente, erano di cedro e di zucca, potete variare a vostro gusto mantenendo la stessa quantità: è consigliabile comunque non rinunciare al cedro, particolarmente adatto a questo dolce.

Quando la crema si sarà raffreddata versatela a cucchiaiate nella forma o nelle forme, usate la pasta rimanente come coperchio e mettete a cuocere in forno a 180 gradi per 45 minuti.

Consumate le vostre frolle quando saranno tornate a temperatura ambiente. E accompagnatele con un Golfo del Tigullio Moscato.

Placet experiri!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.