Confagricoltura informa che la Regione Liguria ha recentemente aperto il Psr per ciò che attiene alla possibilità di fruire della sottomisura 5.2 dello stesso Piano, ovvero di quello strumento che consente il ristoro fino all’80% dell’investimento sostenuto, da parte delle imprese agricole, per il ripristino di strutture e macchinari danneggiati a seguito di eventi riconosciuti come calamitosi.

Il Psr prevede che la domanda sia presentata dai beneficiari entro 12 mesi dall’evento calamitoso: per quanto riguarda i danni subiti per esempio dall’agricoltura albenganese nel 2020 dunque il 2 e 3 ottobre.

Tale procedura, aperta con urgenza dall’assessore all’Agricoltura Alessandro Piana, si è resa attuabile a seguito del riconoscimento da parte del Mipaaf dell’eccezionalità degli eventi occorsi in data 2 e 3 ottobre 2020 nei diversi territori.

Questi dettami hanno “costretto” la Regione a predisporre il bando Psr sottomisura 5.2 in forma semplificata, proprio per permettere la presentazione delle istanze entro il 4 ottobre 2021.

Le strutture territoriali di Confagricoltura sono a disposizione delle aziende del territorio comunale, per supportarle nella presentazione delle domande e nella curatela delle stesse.

Per meglio coordinare ogni eventuale richiesta di ulteriori delucidazioni nel merito, o semplicemente per avere un primo contatto tra le aziende interessate e Confagricoltura, contattare la seguente mail: liguria@confagricoltura.it

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.