«Gli indicatori della circolazione del virus in Liguria continuano a calare, così come gli ospedalizzati, con l‘Rt che si attesta a 0.84, quindi ben al di sotto dell’1, mentre l’incidenza settimanale è di 46 casi ogni 100 mila abitanti. La pressione sugli ospedali è costante e al di sotto dei valori di soglia, confermando la Liguria in zona bianca. Dati che dimostrano una volta di più l’importanza della vaccinazione».

Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in merito all’attuale situazione epidemiologica.

Intanto si è svolto il primo Open Day permanente nei poli individuati in ciascuna Asl della Liguria: «I vaccini somministrati sono stati 970. Un altro grande successo nel momento più delicato della nostra campagna, quando stiamo per toccare l’80% dei liguri che ha ricevuto almeno la prima dose. Un dato che conferma come la Liguria si stia avviando verso lo sprint finale, con un ulteriore impulso dato dall’obbligatorietà del Green Pass nei luoghi di lavoro che ci permetterà di arrivare a metà ottobre alla prima ragionevole soglia di sicurezza per gran parte delle fasce d’età».

Al primo giorno di Open Day permanente, in Asl 2 sono state somministrate 159 dosi mentre l’accesso libero senza prenotazione in Asl 1, grazie all’ambulatorio mobile che si sta recando nei piccoli Comuni dell’entroterra, ha già fatto registrare la somministrazione di 185 dosi. In Asl 3 i vaccini effettuati alla sala Chiamata del Porto, sempre senza prenotazione, sono stati 487; in Asl 4 invece sono state 112 le dosi somministrate, mentre in Asl 5 sono state 27 (ma con 651 vaccini effettuati su prenotazione).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.