Alessandra Ferrara è il nuovo assessore al bilancio del Comune di Chiavari.

Classe 1959, commercialista, curatore fallimentare e revisore legale, già assessore al bilancio del Comune di Rapallo dal 2014 al 2019, ha rassegnato ieri le dimissioni da consigliere comunale dell’amministrazione Bagnasco. Una figura individuata per le specifiche capacità tecniche, appezzata e stimata dal sindaco Marco di Capua, sia a livello personale sia professionale.

«Siamo sicuri che apporterà un contributo importante alla macchina comunale grazie alle sue comprovate competenze in un ruolo particolarmente importante e delicato, che vede la redazione e la pianificazione dei principali documenti economico-finanziari − spiega Silvia Stanig, vicesindaco facente funzioni di sindaco, a seguito del provvedimento di nomina condiviso con gli amministratori comunali − certi che lavorerà per dare continuità al lavoro svolto dal nostro sindaco».

Il presidente del consiglio comunale, Antonio Segalerba aggiunge: «La squadra si amplia, salgono le quote rosa, diamo il benvenuto ad un nuovo membro che diventerà un’importante risorsa per la nostra città, fornendo un contributo tecnico e umano che ci consentirà di portare avanti i progetti messi in campo per il futuro di Chiavari. Una professionista nota e stimata, che già nel 2012 era stata candidata alle amministrative con Agostino, condividendo con noi il percorso politico».

«Sono onorata ed emozionata per essere stata invitata a far parte di una squadra vincente che sta lavorando molto bene per Chiavari, città in cui sono nata e che amo da sempre. Ringrazio per la fiducia che mi è stata accordata e soprattutto sento la grandissima responsabilità di assumere l’incarico al bilancio e finanze in quanto lo stesso, fino a pochi giorni fa, è stato egregiamente ricoperto dal caro amico Marco Di Capua − dice il nuovo assessore al bilancio, Alessandra Ferrara − nel promettere massimo impegno per Chiavari, sento il dovere di ringraziare il sindaco Carlo Bagnasco, il presidente del consiglio Mentore Campodonico, i colleghi di maggioranza e di opposizione, ma soprattutto i dipendenti, tutti, del Comune di Rapallo, che hanno sempre cercato di facilitare il mio compito con la loro preziosa collaborazione».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.