Dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria, riprende l’iniziativa del Comune di Chiavari “Il pane non si spreca”, che si pone l’obiettivo di ridurre lo spreco dei beni alimentari e fornire generi di prima necessità alle famiglie in difficoltà.

«Compiere gesti di concreta solidarietà è un’azione sociale, significa donare una parte del proprio lavoro, del proprio tempo e del proprio impegno − spiega l’assessore ai servizi sociali, Fiammetta Maggio − nella nostra città, da alcuni anni, diversi panifici offrono pane e altri loro prodotti in eccedenza alle persone che ne hanno necessità. La realizzazione di questa iniziativa è possibile grazie alla disponibilità dei volontari di diverse associazioni, dei panifici e dei Frati Cappuccini, che ringrazio profondamente».

La raccolta degli alimenti, da parte dei volontari, avviene ogni sabato mattina, entro le 7, direttamente presso i panifici aderenti, mentre nei locali di viale Tappani dei frati Cappuccini si procederà con la distribuzione alle famiglie che ne fanno richiesta.

Le attività che desiderano partecipare all’iniziativa possono contattare gli uffici comunali tramite e-mail, segreteriadss15@comune.chiavari.ge.it, oppure telefonando al numero 0185 365499, dalle ore 8.30 alle ore 11.30.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.