Partiranno il prossimo 12 ottobre i lavori di recupero dell’ultimo tratto di passeggiata a levante di rio San Rocco a Ceriale, non ancora restaurato in questi anni. Si tratta del quarto intervento su lungomare Diaz, che comprende tutto il litorale tra rio Fontana e rio San Rocco.

Complessivamente, verranno riqualificati circa 140 metri di passeggiata con un investimento dell’amministrazione cerialese pari a 450 mila euro. I lavori rientrano nell’ambito del piano di opere pubbliche avviato dal Comune.

«Le caratteristiche architettoniche riprenderanno quelle già viste nei lotti precedenti, con la pavimentazione in pietra giallo d’istria e cordoli in grigio d’oriente, oltre a inserti che ricorderanno i famosi fossili caratteristici della riserva naturale del Torsero nella frazione di Peagna», sottolinea il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Luigi Giordano.

«Il tratto in questione ha però un elemento distintivo rispetto ai precedenti interventi. Di concerto con la Soprintendenza, che ha accolto la proposta dell’amministrazione, un breve tratto di passeggiata verrà ristrutturato mantenendo la memoria delle forme e i materiali al momento esistenti».

«Si tratta di un piccolo intervento che servirà a ricordare quali erano le caratteristiche precedenti alla ristrutturazione che a breve prenderà il via», spiega ancora Giordano.

Stando alla gara di appalto, la durata prevista dei lavori per il quarto lotto della passeggiata cerialese sarà di cinque mesi.

Inoltre, a breve, è in programma un altro intervento, atteso dalla cittadinanza cerialese e fortemente voluto dall’amministrazione comunale: il completamento della riqualificazione riguardante le aree dell’ex cantiere navale Patrone, con l’amministrazione comunale che ha stanziato altri 250 mila euro.

«Quello del nuovo lotto della passeggiata, così come l’intervento sulle aree dell’ex stabilimento nautico, sono opere complementari di un complessivo progetto di restyling, in quanto limitrofe rispetto alla fruizione dello stesso tratto di litorale cerialese. Si prevede l’ampliamento della pavimentazione esistente, l’estensione delle aree giochi, con l’inserimento di alcune tende ombreggianti, nonché il rifacimento del piccolo parco che si trova di fronte a piazza Marconi», aggiunge il vicesindaco.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.