Hanno chiuso in calo le Borse europee in attesa della riunione di giovedì della Bce che potrebbe sancire un rallentamento negli acquisti Pepp. I listini hanno risentito anche dell’andamento negativo di Wall Street dove pesa  il taglio delle stime di Goldman Sachs sulla crescita americana 2021 per il potenziale impatto della variante Delta.

L’indice d’area Stoxx 600 segna – 0,5%, il Dax 30 di Francoforte -0,56%, il Ftse 100 di Londra -0,48%), il Cac 40 di Parigi -0,26%), il Ftse Mib di Milano -0,72%. In controtendenza Madrid (+0,14%).

In ampliamento lo spread Btp/Bund a 108 punti (+2,45%).

A Piazza Affari in evidenza Moncler (+1,2%) che già ieri aveva beneficiato di un report positivo di Citi) e Fineco (+1,1%): entrambi hanno aumentato la raccolta in agosto.   Realizzi su Leonardo (-1,5%) dopo il recupero delle ultime sedute.

Sul fronte valutario l’euro è in flessione sul dollaro a 1,1848.

Petrolio in calo con il Wti che cede l’1,5% a 568,27 dollari al barile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.