«Crediamo che la politica debba dare l’esempio, perché quello che chiediamo ai cittadini per accedere a ristoranti ed eventi – vaccino e tampone negativo – è giusto che per primi siamo noi a metterlo in pratica». Così spiega il motivo alla base dell’ordine del giorno presentato in consiglio regionale il capogruppo del Partito Democratico-Articolo Uno Luca Garibaldi, primo firmatario del documento  che  impegna la presidenza del consiglio e l’ufficio di presidenza a farsi parte attiva affinché si valutino le modalità di applicazione all’ente Regione della normativa “green pass” e delle sue possibili evoluzioni.

Il documento è stato approvato in consiglio con l’astensione della Lega e il voto contrario di Fratelli d’Italia.

«Per questo – precisa Garibaldi – abbiamo chiesto alla giunta e al consiglio di studiare le modalità, in vista della ripresa del consiglio a settembre, su come applicare il green pass per l’accesso in Regione, secondo le normative previste dal decreto nazionale».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.