Maiora Solutions, intelligenza artificiale e big data anche per immobiliare e ristorazione

Zunino, ligure di Rossiglione, cofondatore della startup, ci illustra i vantaggi che offrono le nuove tecnologie per ottimizzare il business in vari settori

Oggi per comperare un appartamento di 80 mq a Genova occorrono quasi 8 mila euro in più rispetto a fine 2020. Informazione interessante per chi intende vendere o comperare una casa, fornita da Maiora Solutions, start-up innovativa milanese specializzata nello sviluppo di strumenti di intelligenza artificiale, analisi avanzata dei dati, pricing e revenue management non soltanto per il settore immobiliare ma anche per diversi altri, dal turismo&hospitality a sport ed eventi, dal lusso alla grande distribuzione, fino alla logistica e al food & beverage.

Per l’immobiliare Maiora Solutions ha sviluppato Epona, il primo tool in grado di raccogliere in automatico tutti gli annunci immobiliari relativi ad affitti e vendite di diverse tipologie di appartamenti, può monitorare l’evoluzione e l’andamento dei relativi prezzi delle principali città italiane.

Proseguendo nell’analisi, i professionisti di Maiora Solutions hanno distinto i prezzi di vendita tra quattro tipologie differenti di abitazione, e tra diverse zone di Genova, fornendo un quadro molto preciso. «Possiamo fare anche di più – dichiara a Liguria Business Journal Emilio Zunino, ligure, di Rossiglione, che nel 2017 insieme ad Andrea Torassa ha fondato la startup. Intanto non ci limitiamo a indicare i prezzi di offerta, che si trovano sui siti, ma possiamo accertare quelli di compravendita, che ovviamente non coincidono con i primi, e li ha soltanto l’Agenzia delle Entrate. Per gli annunci la rilevazione è molto più semplice, il nostro algoritmo permette di raccoglierli in automatico. Per le compravendite è diverso. Anche il sito delle Entrate è una fonte aperta, però bisogna fare un gran lavoro per estrapolare e mettere insieme i dati e poi per riconciliarli con quelli degli annunci. Noi utilizziamo anche i big data, il che significa mettere a sistema dati eterogenei, ottenuti da molteplici fonti diverse, che altrimenti non si “parlerebbero”. Per esempio, restando nell’immobiliare, possiamo effettuare analisi di correlazione tra prezzi degli immobili e reddito pro capite medio di un quartiere, ma siamo anche in grado di stabilire correlazioni imprevedibili, come quelle tra prezzi al mq e numero dei pediatri, delle scuole materne, delle colonnine di ricarica elettrica per i veicoli. Le fonti di dati sono tantissime e in costante aumento e la loro analisi ci permette di stabilire correlazioni importanti per chi deve prendere decisioni».

Da sinistra a destra per chi legge, Andrea Torassa ed Emilio Zunino

Maiora Solutions realizza progetti specifici, su misura e innovativi, per aiutare le aziende a valorizzare il proprio business, intervenendo in tre macroaree: consulenza aziendale; soluzioni analitiche, attraverso lo sviluppo di software e modelli personalizzati basati su algoritmi statistici e codici di programmazione avanzata; realizzazione di corsi di formazione pratici e interattivi. Tra i clienti Costa Crociere, Carnival, Gnv, Il Borgo Artigianale, PromoTurismo FVG, Silversea, Venice Airport, Wine Tours Toronto.

Per quanto riguarda le realtà liguri, per Costa Crociere Torassa e Zunino, che nella compagnia croceristica sono stati colleghi, hanno messo in atto una serie di attività di test, analisi e sviluppo di reportistica per garantire la piena adozione di un nuovo sistema di pricing e revenue management nel business giornaliero e nelle decisioni di prezzo. Risultato: +2-4% ticket revenue (variazioni di aumento tra itinerari).

Il Borgo Genovese è un’azienda specializzata nella produzione e vendita all’ingrosso e per gdo di focaccia genovese. Arrivata a un momento di forte crescita, doveva tradurre l’aumento dei volumi in aumento di margine unitario. Sono stati analizzati tutti i dati di costo e di ricavo, creando uno strumento di analisi e visualizzazione per supportare il processo decisionale. Trattandosi di un settore B2B, ci si è concentrati sulla struttura di costo e sulla pianificazione commerciale, sviluppando un conto economico per versione di prodotto per misurare i livelli di profittabilità, e uno strumento di sviluppo commerciale per calcolare i margini attesi a diversi livelli di sconto, secondo specifici scenari di vendita, ottenendo un +5% di margine.

«Nell’ultimo anno – precisa Zunino – i progetti si sono concentrati soprattutto su due settori: quello della ristorazione e quello immobiliare. Per l’immobiliare abbiamo sviluppato Epona, per la ristorazione Argo, il primo strumento di intelligenza aumentata dedicato al mondo della ristorazione che permette di massimizzare i ricavi del locale ed elevare l’esperienza per il cliente, ottimizzando la composizione del menu e i prezzi. L’utilizzo degli strumenti informatici per la gestione operativa ormai è diffuso ma noi siamo in grado di fornire molto di più, dei modelli che ottimizzano l’offerta. Analizzando dati interni ed esterni possiamo, per esempio, fare sapere al gestore quali menù e quali prezzi stabilire per i diversi giorni della settimana».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.