L’incendio divampato sabato scorso, alle spalle di Framura, nello spezzino, ha già divorato oltre 100 ettari di bosco.

Oggi stanno operando i due elicotteri Aib regionali, attivati dalla sala operativa unificata permanente di Regione Liguria, oltre che da terra ai Vigili del Fuoco e ai volontari dell’antincendio boschivo impegnati nella bonifica dell’area.

«Per contenere il rogo sono intervenuti oltre cento volontari da Genova e dalla Spezia − ha detto l’assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone − a cui va il nostro ringraziamento per il prezioso lavoro svolto, anche di presidio nelle ore notturne accanto ai Vigili del Fuoco. In particolare, grazie ai volontari è stato possibile rimettere in funzione una vecchia vasca dedicata all’antincendio boschivo. Questa operazione si è rivelata molto utile per supportare l’intervento dei mezzi aerei per lo spegnimento del rogo».

Al momento viene mantenuto lo stato di allarme di interfaccia con i mezzi aerei che effettuano lanci sui ceppi ancora fumanti. Le fiamme risultano spente. Le operazioni si stanno concentrando nell’area in cui si trovano le case e l’agriturismo evacuati ieri in via precauzionale, in modo da consentire il rientro dei residenti in giornata.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.