Alle quattro borse di studio offerte da Softjam, Gruppo Sigla, Sababa Security e Rina consulting si aggiungono quest’anno altre otto borse offerte da Leonardo, platinum sponsor del master in Cybersecurity and Critical Infrastructure Protection dell’Università di Genova.

Salgono così a 12 le borse di studio finanziate dalle aziende sponsor che permetteranno a giovani neolaureati di partecipare gratuitamente alla quarta edizione del master. È previsto inoltre un contributo di 4 mila euro per inoccupati offerto dal comitato di gestione del master.

Un’occasione unica per rendere accessibile a tutti un percorso di formazione avanzata di altissimo livello, con un placement del 100% e che ha un valore di mercato di oltre 6 mila euro.

Il master è promosso dal Dipartimento di informatica, biongegneria, robotica e ingegneria dei sistemi dell’Università di Genova, è supportato dal organizzato dal Cybersecurity National Laboratory del Cini, Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica ed è svolto in collaborazione con il Centro di Competenza per la sicurezza e l’ottimizzazione delle infrastrutture strategiche Start 4.0.

Un progetto importante su cui scommettono anche le oltre 25 aziende partner, offrendo stage, docenze e interventi specialistici.

Le aziende lavorano da tempo in sinergia con i docenti UniGe del Dipartimento di informatica, bioingegneria, robotica e ingegneria dei sistemi e del Dipartimento di ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni su questo master, giunto alla IV edizione con ottimi risultati in termini di soddisfazione e di placement: i partecipanti vengono spesso assunti dalle aziende anche prima del termine del percorso di formazione.

«Un master di II livello, d’eccellenza, come se ne trovano pochi in Italia − dichiara Alessio Merlo, docente UniGe di Sistemi di elaborazione delle informazioni e direttore del master − una formazione specialistica che consente un ingresso privilegiato per i nostri giovani neolaureati nel mondo del lavoro nell’ambito della cybersecurity. Abbiamo costruito un programma completo, grazie anche al contributo di moltissime componenti aziendali che vanno a completare le qualificate docenze universitarie. Una sinergia con il mondo aziendale che si completa con lo stage, garantito a tutti i partecipanti grazie anche alle numerose e diverse partnership».

Il master forma esperti nella progettazione e gestione dei sistemi basati sull’Information and communications technology (Ict) e di cybersecurity (mobile, web, cloud, scada) preposti alla tutela della sicurezza e alla protezione del patrimonio informativo e architetturale di un’azienda, una infrastruttura critica o un’organizzazione. Il master offre due diverse specializzazioni: Cyber Defence of IT/OT System e GRC for Critical Infrastructure Protection and the Enterprise.

Inoltre, ancora per quest’anno, le lezioni saranno completamente online, in modo da poter essere fruite da tutto il territorio nazionale.

I dipendenti pubblici possono partecipare gratuitamente al master grazie a 5 borse di studio Inps, completando il proprio percorso formativo e portando alla propria amministrazione competenze specialistiche.

Le candidature al master per i laureati magistrali sono aperte fino al 3 settembre 2021. I professionisti possono iscriversi ai singoli moduli o all’equivalente corso di perfezionamento, sempre entro il 3 settembre.

La brochure, le informazioni di dettaglio e tutti i requisiti per ottenere le borse di studio sono disponibili sul sito perform.unige.it.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.