Chiusura in positivo per le principali borse europee (tranne Londra), mentre resta senza direzione negli Usa l’S&P-500.

Il Dax 30 di Francoforte segna + 0,70%, il Ftse 100 di Londra -0,37%, il Cac 40 di Parigi avanza +0,36%, il Ftse Mib di Milano +0,38% (Ftse Italia Star +0,13%, Ftse Italia All Share +0,31%, Ftse Aim Italia +0,26%). In netto calo lo spread Btp/Bund a 105 punti (variazione -2,55%, rendimento Btp 10 anni +0,55%, rendimento Bund 10 anni +0,50%)

A Piazza Affari sul listino principale brilla Stellantis (+2,66%), seguita da Interpunp (+1,45%), Amplifon (+1,40%), Diasorin (+1,25%).

Le peggiori performance, invece, sono di Bpm (-1,24%), Fineco (- 0,92%), Unicredit (-0,87%), Telecom Italia (-0,86%). Fuori del Mib tonfo di Ferragamo, che ha terminato le contrattazioni a -4,88%, Mentre Carige (+0,02%) conferma la sua tenuta.

Sostanzialmente stabile l’euro/dollaro Usa, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,173.

L’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.751,4 dollari l’oncia, in leggero calo il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che continua la seduta con un -0,25%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.