Chiusura positiva per le Borse europee ancora in scia ai dati delle trimestrali, in molti casi superiori alle attese. Il Ftse 100 di Londra segna + 0,26%, il Cac 40 di Parigi +0,33%, il Dax 30 di Francoforte + 0,88%, l’Ibex 35 di Madrid +0,23%, il Ftse Mib di Milano +0,53% (Ftse Italia Star +0,95%, Ftse Italia All Share +0,50%, Ftse Aim Italia +0,43%).

Modesta variazione dello spread Btp/Bund (+0,72%) a 110 punti (rendimento Btp 10 anni +0,56%, rendimento Bund 10 anni -0,54%).

A Piazza Affari boom di Fineco (+3,29%) dopo la divulgazione dei conti dei primi sei mesi dell’anno. I risultati semestrali hanno continuato a spingere anche Stellantis (+2,26%).

Sul mercato dei cambi, l’euro viene scambiato a 1,1834 dollari (1,1872 in avvio e 1,1859 ieri sera), e a 129,663 yen (129,52 e 129,31), mentre il rapporto dollaro/yen è a 109,565 (109 e 109,04).

Cala il prezzo del petrolio: il contratto consegna settembre sul Wti perde il 2,13% a 69,06 dollari al barile e quello di scadenza ottobre sul Brent del Mare del Nord l’1,48% a 71,32 dollari al barile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.