Nella seduta infrasettimanale di Borsa, Piazza Affari apre in rialzo, con il Ftse Mib che segna un aumento dello 0,48% a 25.478 punti. In Europa salgono anche Francoforte (+0,63%), Parigi (+0,41%) e Londra, che alle prime battute guadagna lo 0,51%.

A Tokyo l’indice Nikkei ha chiuso in calo dello 0,21% a 27.584,08 punti

A Milano spicca Poste Italiane, dopo la semestrale, in rialzo di oltre il 2%. Salgono anche i bancari, positivi St Microelectronis (+0,95%) e Stellantis (+0,86%). In ribasso Nexi (-0,54%). Tra le quotate liguri, rimbalza Banca Carige, +0,96% in avvio, bene anche Maps 8+1,51%) ed EdiliziAcrobatica (+1,15%).

I cambi: la moneta unica passa di mano a 1,1871 dollari, mentre sullo yen l’euro scende leggermente a 129,52.

Quotazioni dell’oro stabili sui mercati asiatici dove il lingotto con consegna immediata passa di mano a 1.813 dollari l’oncia, sugli stessi valori della vigilia.

Restano poco mosse le quotazioni del petrolio anche in questo avvio di giornata tra i timori per nuove possibili ondate pandemiche. I contratti sul greggio Wti restano in prossimità dei livelli della chiusura di ieri sera a New York con un leggerissimo calo dello 0,10% a 70,47 dollari al barile. Il Brent sale invece dello stesso 0,10% a 72,48 dollari al barile.

Spread tra Btp e Bund tedeschi intorno ai 105 punti base, il rendimento del decennale del Tesoro è allo 0,55%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.